Sistemi allarme

FROHR16 ALARM G3 Cca
Marcatura 
<metrica progressiva> CE 0987 SPECIALCAVI BALDASSARI FROHR16 ALARM G.3 <formazione> CEI UNEL 36762 C-4 (U0=400V) CEI 20-22II <lotto> <anno> CCA-S3,D0,A3
Caratteristiche costruttive
Anima 

Conduttore in rame rosso flessibile, classe 5

Isolamento 

Mescola a base di PVC, qualità R2

Cordatura 

Anime twistate/cordate a corone concentriche

Fasciatura e protezione 

Nastro di poliestere sul totale

Schermatura 

Nastro alluminio/poliestere sul totale con conduttore di continuità in rame rosso fessibile

Guaina esterna 

Mescola a base di PVC, qualità R16

Colori 

Colori anime:
Vedere tabella CP-1
Colore guaina esterna:
Bianco (basato su RAL 9010)

Caratteristiche elettriche
Tensione di esercizio anime 
300/500V
Tensione di esercizio guaina esterna 
450/750V
Tensione di prova 
2000V
Certificazioni
Riferimento normativo 

CEI 20-29 IEC 60228
CEI 20-11 EN 50363
CEI EN 60332-3-24 Cat.C IEC 60332-3-24 Cat.C
CEI UNEL 36762
CEI 20-22 II

Classe di reazione al fuoco 
EN 50575:2016 Cca - s3, d0, a3
Temperature
Temperatura minima di esercizio 
-15°C
Temperatura massima di esercizio 
+70°C
Temperatura massima cortocircuito 
+160°C
Su richiesta 

• Armatura a treccia di acciaio
• Colori anime/guaina personalizzati

Condizioni di posa
Temperatura minima di posa 0°
Raggio minimo di posa d10
Max sforzo di tiro: 50N per mm^2 sezione tot. rame
Posa fissa
In aria libera
In tubo o canalina in aria
Applicazioni 

Cavo conforme ai requisiti previsti dal Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR UE 305/11), con l’obiettivo di limitare la produzione e la diffusione di fuoco e di fumo.
Cavo schermato per impianti di allarme ed antifurto.
Grazie alla schermatura totale dei conduttori, risulta adatto per la trasmissione dati e segnali a bassa frequenza.
Questo cavo può essere sempre installato in coesistenza con cavi energia 450/750V ed inoltre, se utilizzato per alimentare sistemi di categoria 0 (tensione nominale minore o uguale a 50V, se a corrente alternata, o a 120V, se a corrente continua o non ondulata), può essere installato anche in coesistenza con cavi energia 0.6/1kV che alimentano carichi aventi tensione nominale 230/400V.
Non è ammessa la posa interrata, anche se protetta.